Rassegna Stampa

23 ottobre 2018

Pensioni

Statali via solo da giugno

Fonte: ilmessaggero.it

Non solo la finestra di tre mesi. I dipendenti statali che decideranno di anticipare la pensione usufruendo di «Quota 100», ossia l’uscita a 62 anni con 38 di anzianità contributiva, dovranno dare un preavviso di altri tre mesi. È una delle principali novità che nelle ultime ore si è affacciata al cantiere della previdenza. Questo significa che le prime uscite anticipate per i pensionati del pubblico impiego ci saranno soltanto a partire da giugno del prossimo anno.

La decisione sarebbe maturata anche per andare incontro alle richieste del ministro della Funzione pubblica Giulia Bongiorno che ha l’esigenza di organizzare i concorsi per sostituire, con i nuovi ingressi, il personale che andrà in pensione in modo da garantire la «continuità amministrativa». Una buona parte delle circa 400 mila persone che il prossimo anno matureranno il diritto ad anticipare la pensione grazie a «Quota 100», infatti, sarà costituita da dipendenti pubblici.

23 ottobre 2018

Condividi:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi