Rassegna Stampa

02 dicembre 2018

Manovra

Slitta l’emendamento del Governo sulla Quota 100

Fonte: pensionioggi.it

Nel pacchetto di emendamenti alla manovra presentati in Commissione Bilancio alla Camera non ci sono le tanto attese modifiche alla Legge Fornero.

L’avvio della Riforma delle pensioni con il varo della quota 100 slitta ancora di qualche giorno. Nel primo pacchetto di 56 emendamenti alla manovra di governo e relatore depositati in Commissione Bilancio della Camera nelle ultime ore non c’è traccia delle proposte sul capitolo pensioni con le modifiche alla Fornero e il taglio degli assegni d’oro né delle annunciate misure a favore della famiglia.

Il pacchetto di emendamenti è composto da 41 proposte del relatore e 15 del governo ma per quanto riguarda le modifiche alla Fornero e al reddito di cittadinanza l’ipotesi più verosimile è un rinvio in seconda lettura al Senato. “A questo punto se ne parla all’arrivo della manovra in Senato perche’ alla Camera i termini sono scaduti” ha tagliato corto il Presidente della commissione Bilancio della Camera, Claudio Borghi, annunciando, comunque, che i saldi per finanziare la misura non cambiano dopo la bocciatura Ue. “Ovviamente la platea dei beneficiari avrà costi minori perché se la norma prevede l’opzione per tutti di andare in pensione, non è detto che tutti la accoglieranno, c’è tanta gente che sta bene al lavoro. Se imputare questi costi minori a minore deficit oppure ad altri investimenti sarà poi una decisione politica che (il governo) prenderà nell’interlocuzione con l’Europa”.

 

02 dicembre 2018

Condividi:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi