Rassegna Stampa

02 dicembre 2018

Manovra

Si cerca l’accordo con la Ue: obiettivo 8 miliardi in 14 giorni

Fonte: Corriere.it

L’intesa con l’Unione ora sembra possibile e Bruxelles è pronta a frenare sulla procedura. Ma per un deficit appena inferiore al 2% servono modifiche entro il 17 dicembre

Mancano due settimane e sette o otto miliardi per trovare fra il governo e la Commissione Ue la tregua sul bilancio che pochi giorni fa sembrava lontanissima. Oggi invece l’obiettivo di evitare una procedura europea sui conti dell’Italia non è più distante come prima, a giudicare da come è cambiato l’approccio dei vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini: chi ha parlato con loro negli ultimissimi giorni li ha trovati attenti alle cifre del bilancio e alle possibili strade per un compromesso, quando ancora poco tempo fa erano riluttanti anche solo a farsi spiegare i dettagli del problema. Fosse ancora sul tavolo oggi — osserva una delle persone coinvolte nel negoziato — forse i due leader del Paese accetterebbero quanto in settembre scorso proponeva il ministro dell’Economia Giovanni Tria: ambizioni ridotte rispetto alle promesse elettorali, ma nel 2019 un deficit appena sotto il 2% del prodotto lordo definito d’intesa con Bruxelles.

02 dicembre 2018

Condividi:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi