Rassegna Stampa

18 settembre 2018

Pensioni

Quota 100: 5 lavoratori per ogni nuova anzianità

Fonte: ilsole24ore.com

A volte ritornano. Le uscite di anzianità con la “quota” si riaffacciano esattamente dieci anni dopo la loro “prima volta” nel panorama previdenziale italiano. Con un restyling dovuto non solo al trascorrere del tempo.

Dal 1° gennaio 2019, se il governo gialloverde manterrà il suo impegno di «superamento della riforma Fornero», si potrà andare in pensione con “quota 100”, solo tre punti in più rispetto al limite dove si era fermata la contro-riforma Damiano del 2008 che con “quota 95-97” aveva cancellato il cosiddetto “scalone Maroni” concepito quattro anni prima.

Il costo non sarà basso e a pagarlo saranno in primis i contributi dei lavoratori: ne serviranno cinque per pagare ogni singola nuova anzianità.

18 settembre 2018

Condividi:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi