Rassegna Stampa

03 dicembre 2018

Manovra

No vertici oggi, su deficit ancora nessuna decisione

Fonte: Agi

Non sono in agenda vertici di governo sulla manovra nella giornata odierna. E’ quanto sostengono da fonti governative leghiste, secondo le quali nessun incontro era stato calendarizzato nei giorni scorsi anche per i pre-esistenti impegni del ministro dell’Economia Giovanni Tria e Matteo Salvini a Bruxelles (il primo per partecipare all’Eurogruppo, il secondo per la cena di gala annuale di ‘Politico.eu’).

Intervistato da Rtl, stamane il vice premier leghista ha parlato della trattativa con l’Ue sulla manovra e degli obiettivi di rapporto deficit/Pil fissati dall’Ue per il 2019. “L’Europa non puo’ dirmi: ‘Devi fare 1,9%’, deve chiedermi come uso i soldi”, ha scandito Salvini. “I tecnici stanno limando, poi arrivera’ il numeretto”, ha continuato. “Ma se mi dicono che i soldi che abbiamo messo sono di piu’ di quelli che servono per avviare ad esempio ‘quota 100′”, vedremo, ha continuato. Tuttavia, “non passiamo il tempo con Conte e Di Maio a dire 2,2%, 2,7% o 2,3%”, ha detto.

Fonti leghiste spiegano infatti che la discussione sulla rimodulazione delle misure per venire incontro alle istituzioni europee e’ ancora in corso, in un clima “positivo” all’interno della maggioranza. Ma il nodo deficit/Pil non e’ stato ancora realmente affrontato. “Conte, Salvini e Di Maio non hanno ancora parlato di numeri”, sostengono le stesse fonti che esprimono “stupore” per le indiscrezioni di stampa che riferiscono di accordo gia’ pronto sul 2%.

03 dicembre 2018

Condividi:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi