Rassegna Stampa

11 settembre 2019

Governo

Manovra appesa al deficit per famiglie e imprese: ancora niente coperture

Fonte: ilmessaggero.it

Archiviato il governo Conte Uno con la sua promessa della flat tax, la tassa piatta al 15% avanzata dalla Lega di Matteo Salvini, il Conte Due nasce sotto la stella della prudenza. «Le risorse scarseggiano», ha spiegato ieri in Senato il Presidente del consiglio durante il voto di fiducia. Tutti i fondi a disposizione saranno destinati a bloccare l’aumento dal prossimo primo gennaio delle aliquote Iva. Un intervento che vale 23 miliardi di euro e senza il quale l’imposta sul valore aggiunto salirebbe dal 22% al 25,2% e dal 10% al 13%. Lo sforzo, insomma, sarà consistente. E a meno di sorprese, almeno per questa prima manovra rosso-gialla, per finanziare tagli fiscali o misure di crescita resteranno pochi fondi. Il governo intende comunque dare un segnale. Ci sarà un primo taglio del cuneo fiscale «a totale vantaggio dei lavoratori», ha spiegato Conte. «Ma», ha aggiunto, «ci auguriamo di poter avere maggiori risorse anche a favore delle imprese».

Condividi: