Rassegna Stampa

17 settembre 2021

L’Italia introdurrà uno dei più rigidi ed estesi sistemi di passaporto vaccinale al mondo

Fonte: ilpost.it

L’obbligo del Green Pass per i lavoratori annunciato dal governo Draghi non ha eguali in Europa, almeno per ora

Il sistema che introduce l’obbligo del Green Pass per la gran parte dei lavoratori italiani, annunciato giovedì dal governo Draghi, è il più drastico ed esteso provvedimento di questo tipo approvato finora in Europa, e uno dei più rigidi al mondo. I lavoratori coinvolti dall’obbligo di aver ricevuto il vaccino, o in alternativa di presentare un risultato negativo e recente di un tampone o un certificato di guarigione dalla COVID-19, sono circa 23 milioni, secondo le stime citate dal ministro Renato Brunetta: nel 2019, l’INPS calcolava che i lavoratori dipendenti e autonomi in Italia fossero circa 25,5 milioni.

La misura più simile finora introdotta in Occidente è quella annunciata giorni fa dal presidente statunitense Joe Biden, che aveva previsto l’obbligo vaccinale o di test negativi per i dipendenti pubblici e delle grandi aziende, più una serie di altre categorie, per un totale stimato di 100 milioni di lavoratori (in percentuale comunque meno di quelli coinvolti in Italia).

17 settembre 2021

Condividi:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi