Rassegna Stampa

11 luglio 2019

Previdenza

Inps: Quota 100 snobbata da un terzo dei destinatari

Fonte: ilmessaggero.it

Nessuna fuga dal lavoro. Quota 100, almeno per il momento, non si è risolta in un esodo di massa. Alla fine del mese di giugno, le domande di pensione anticipata sono appena 154 mila e sulla base del trend dei primi sei mesi di applicazione, alla fine dell’anno il numero atteso delle pensioni raggiungerà quota 205 mila, per una spesa complessiva annua pari a 3,6 miliardi. Il rapporto annuale dell’Inps mostra che gli italiani non hanno tutta questa fretta di lasciare il proprio posto. Secondo il presidente dell’Istituto, Pasquale Tridico, «il numero di beneficiari è inferiore del 29% a quello che era stato stimato per quest’anno». Per quanto riguarda invece l’altra misura bandiera del governo giallo-verde, a fine giugno, dopo tre soli mesi di operatività, sono 840 mila le famiglie che incassano il Reddito di Cittadinanza per un numero complessivo di individui coinvolti che supera 2 milioni. L’importo medio è di circa 500 euro e il 60% dei beneficiari risiede nel Sud e nelle Isole. Illustrando lo stato dei conti dell’Inps, Tridico ha invitato «evitare allarmismi circa la sostenibilità del nostro pensionistico, che è solido».

Condividi: