Rassegna Stampa

15 marzo 2019

Grillo: medici devono rivedere rapporto con i cittadini

Fonte: Agi

“Mi scrivono tanti cittadini che mi chiedono di eliminare l’intramoenia per quanto sono incavolati con la categoria dei medici, ci sono stati dei casi, anche di rilevanza mediatica e penalmente rilevanti, di medici che si sono approfittati della loro posizione per guadagnarci. E io per questo ho invitato i miei colleghi a rivedere il proprio rapporto con i cittadini, a ricostruire il rapporto di alleanza con i cittadini che oggi purtroppo non c’e’. Ci sono medici stupendi e bravissimi, ma ci sono state situazioni in passato che hanno interrotto questo rapporto”. Cosi’ il ministro della Salute Giulia Grillo ospite questa mattina del programma tv ‘Agora”.

Parlando del problema della lunghissime liste di attesa, il ministro ha detto che “non e’ vero che dipende da una riduzione del personale. Come ministero abbiamo i dati e i dati non ci dicono questo. La carenza di personale riguarda soprattutto il profilo infermieristico, piu’ che di quello dei sanitari. Il problema potrebbe dipendere da una carenza di medici specialisti in alcune aree e l’eta’ avanzata dei medici, ma la causa delle lunghe liste d’attesa non e’ da imputare, se non in piccolissima percentuale, a una riduzione del personale”, ha concluso il ministro Grillo.

Condividi: