Rassegna Stampa

09 gennaio 2019

Ccnl

Fedirets si aggrega allo sciopero del 25 gennaio 2019

Fonte: Panorama Sanità News

“Da 10 anni, in spregio alla sentenza del 2015 con la quale la Consulta aveva dichiarato l’incostituzionalità del blocco dei Ccnl, la dirigenza di Stato, Enti Locali e Sanità (cioè circa 160.000 dirigenti) sta aspettando un nuovo Contratto di lavoro”.È quanto afferma Fedirets, Federazione dirigenti e direttivi – enti territoriali e sanità, in una nota che annuncia l’adesione allo sciopero nazionale di 24 ore indetto dall’Intersindacale Area Sanità per la giornata di venerdì 25 gennaio 2019.

“Oltretutto – aggiunge Fedirets – mentre per le altre Aree sono stati almeno aperti i tavoli negoziali, per l’Area Funzioni Locali nella quale sono confluiti i dirigenti dei ruoli professionale, tecnico e amministrativo del Ssn, delle Regioni, degli Enti locali, nonché i segretari comunali e provinciali (cioè circa 15.000 dirigenti), a triennio 2016-2018 ormai bell’e scaduto, non c’è ancora l’Atto di Indirizzo con il quale i datori di lavoro danno formale avvio alle trattative per il rinnovo.”

Condividi: