Rassegna Stampa

30 aprile 2021

Superato un miliardo di vaccinazioni nel mondo, ma le disparità peggiorano

Fonte: lescienze.it

A quattro mesi dall’approvazione del primo vaccino anti COVID-19 è stato appena toccato il traguardo di un miliardo di dosi somministrate nel mondo. Dietro questa cifra si nascondono però enormi disparità: in tutta l’Africa sono state vaccinate poco più di 12 milioni di persone, rispetto a oltre 142 milioni negli Stati Uniti. Ma per sconfiggere la pandemia è indispensabile garantire una vaccinazione uniforme a livello globale

Il mondo ha raggiunto il traguardo di un miliardo di dosi di vaccini COVID-19 somministrate appena quattro mesi dopo che l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha approvato il primo vaccino per uso di emergenza e la distribuzione è iniziata in paesi come gli Stati Uniti e il Regno Unito. La velocità con cui sono state somministrate è impressionante, ma gli esperti sottolineano che la distribuzione ineguale delle vaccinazioni evidenzia le disuguaglianze globali.

“È un risultato scientifico senza precedenti. Nessuno avrebbe immaginato che entro 16 mesi dall’identificazione di un nuovo virus avremmo vaccinato un miliardo di persone in tutto il mondo con una varietà di vaccini, realizzati con metodi diversi e in paesi differenti”, dice Soumya Swaminathan, responsabile scientifica dell’OMS a Ginevra.

30 aprile 2021

Condividi:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi