Rassegna Stampa

22 luglio 2021

Nuova circolare sui vaccini, ecco cosa cambia per chi è guarito

Fonte: ilsole24ore.com

Si può considerare la somministrazione di un’unica dose di vaccino anti Covid nei soggetti con pregressa infezione (decorsa in maniera sintomatica o asintomatica), purché la vaccinazione venga eseguita preferibilmente entro i 6 mesi dalla stessa e comunque non oltre 12 mesi dalla guarigione

Le persone guarite da Covid-19 possono effettuare un’unica dose di vaccino, invece che 2, preferibilmente entro i 6 mesi e comunque non oltre i 12 mesi dalla guarigione. È quanto ha previsto la circolare su “ Aggiornamento indicazioni sulla Vaccinazione dei soggetti che hanno avuto un’infezione da SARS-CoV-2” del ministero della Salute, firmata dal direttore generale della Prevenzione Gianni Rezza.

Le regole precedenti
Prima che la circolare indicasse le nuove regole, la certificazione verde per chi ha avuto il Covid era valida entro i 6 mesi dal primo tampone positivo; oppure la si poteva ottenere se si era fatta una sola dose di vaccino tra i 3 e i 6 mesi dall’infezione. Se, invece, ci si era vaccinati dopo i 6 mesi previsti, di dosi ne servivano due. Ora la circolare prolunga i tempi oltre i 6 mesi oggi previsti.

00:27

22 luglio 2021

Condividi:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi