Rassegna Stampa

15 maggio 2019

Nomine in Sanità

Norma-tampone M5S nel Ddl Calabria. E il tema diventa test per il Governo

Fonte: sanita24.ilsole24ore.com

Un’Italia «in piena emergenza corruzione a partire dalla Sanità, che riguarda la vita delle persone, i nostri genitori e i nostri figli. Per questo è urgente intervenire subito su questo fronte, con un emendamento al disegno di legge di conversione del decreto Calabria che presenteremo oggi in commissione Affari sociali della Camera, e che ci aspettiamo sia sostenuto dai nostri alleati di Governo. La Lega si impegni a votare questa norma, che è anche la premessa al nostro via libera alle autonomie regionali, presenti nel contratto di Governo così come la trasparenza nelle nomine in Sanità».

È duplice il messaggio lanciato dal vice presidente del Consiglio e ministro del Lavoro Luigi di Maio, intervenuto con la titolare della Salute Giulia Grillo, al Senato, a presentare la norma-tampone che mira ad allentare al più presto il controllo della politica sulla sanità. Da una parte, c’è dal leader pentastellato la richiesta di un avallo su un tema a forte valenza elettorale, quale è la trasparenza del Servizio sanitario nazionale; dall’altro il “do ut des” su uno tra i principali cavalli di battaglia dell’omologo Matteo Salvini – l’autonomia regionale – in cima all’agenda del Consiglio dei ministri di lunedì 20 marzo. A una manciata di giorni dal voto europeo.

Condividi: