Avviso

Lavoro agile per gli uffici FVM

Lavoro agile per gli uffici FVM

A seguito dell’emergenza Coronavirus e alle disposizioni in materia, i collaboratori di FVM operano in ottemperanza delle disposizioni di sicurezza e prevenzione del contagio mediante modalità di lavoro agile.

Le comunicazioni con gli uffici di Roma sono comunque possibili via mail, via pec e via cellulare dalle 9 alle 17

Per urgenze è possibile rivolgersi ai Presidenti e ai Vice Presidenti regionali e ai componenti del Consiglio Direttivo

Notizie

20 maggio 2020

Condividi:

Intersindacale Veneto. La dignità professionale non si compra con una “elemosina”

Categoria: Regioni e SSR

Intersindacale Veneto. La dignità professionale non si compra con una “elemosina”

La proposta della Regione Veneto di una ripartizione percentuale “per teste” fra Dirigenza del Ruolo Sanitario e Personale del Comparto, anche non sanitario, delle risorse economiche destinate alla premialità del personale sanitario dipendente coinvolto direttamente e indirettamente nell’emergenza Covid 19 (malgrado tale metodologia di ripartizione non sia prevista dalle disposizioni legislative) è stata rifiutata dalla maggioranza di tutti i Sindacati della Dirigenza Sanitaria, ma accettata dai rappresentanti del comparto.
Il rifiuto è stato dettato da tre condizioni:

non riconoscimento da parte della Regione delle differenti condizioni di esposizione al rischio e di differenti responsabilità presenti sia nel personale della Dirigenza Sanitaria che nel personale del Comparto Sanità;
dalla differenza fino ad ora presente nel Veneto nei riguardi del Rischio biologico che viene riconosciuto per il personale del Comparto e non per la Dirigenza Sanitaria, con la scusa che non è chiaro il dettato legislativo nazionale e malgrado il comportamento della Regione Toscana che invece diversamente lo ha riconosciuto con Legge Regionale in attesa di provvedimenti legislativi nazionali;
dall’indignazione delle diverse categorie professionali della Dirigenza del Ruolo Sanitario dinanzi all’ennesimo atto regionale di esplicita non considerazione delle loro particolari peculiarità, fondamentali nella fase acuta della pandemia.

Leggi il comunicato completo