Avviso

Lavoro agile per gli uffici FVM

Lavoro agile per gli uffici FVM

A seguito dell’emergenza Coronavirus e alle disposizioni in materia, i collaboratori di FVM operano in ottemperanza delle disposizioni di sicurezza e prevenzione del contagio mediante modalità di lavoro agile.

Le comunicazioni con gli uffici di Roma sono comunque possibili via mail, via pec e via cellulare dalle 9 alle 17

Per urgenze è possibile rivolgersi ai Presidenti e ai Vice Presidenti regionali e ai componenti del Consiglio Direttivo

Notizie

05 settembre 2019

Condividi:

Il Governo giura, Roberto Speranza è il nuovo ministro della Salute

Categoria: Governo e Parlamento, Ministero della salute e SSN

Il Governo giura, Roberto Speranza è il nuovo ministro della Salute

Ieri il Presidente Giuseppe Conte ha sciolto la riserva e ha presentato al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, la squadra dei ministri che lo affiancheranno nel governo M5s-Pd: 21 ministri, di cui 7 donne; 10  del Movimento 5 stelle, 9 del Partito democratico 9, 1 – il Ministro della salute Roberto Speranza –  di Liberi e uguali e 1 tecnico, il Ministro dell’interno.

Subito dopo lo scioglimento della riserva si è provveduto alla firma e alla controfirma dei decreti di nomina del Presidente del Consiglio e dei Ministri, procedimento che si è concluso con l’emanazione di tre decreti da parte del Presidente della Repubblica, con i quali ha nominato il Presidente del Consiglio, i singoli ministri e ha accettato le dimissioni del governo uscente.

Il Neo ministro Roberto Speranza è nato a Potenza il 4 gennaio 1979, laureato in Scienze politiche, consegue successivamente un Dottorato in Storia dell’Europa Mediterranea. A Potenza, dove inizia l’impegno politico nella Sinistra giovanile, diventa consigliere comunale nel 2004 e poi assessore all’urbanistica. Alle elezioni del 2013 viene eletto deputato nel Partito democratico (Pd). Nel febbraio 2017 esce dal Pd e fonda Articolo Uno – Mdp. Viene rieletto alla Camera dei deputati nelle elezioni del 4 marzo 2018 nelle liste di Liberi e Uguali. E’ sposato e ha due figli.

Il Presidente del Consiglio e i singoli Ministri stamattina al Quirinale hanno giurato “di essere fedele alla Repubblica, di osservarne lealmente la Costituzione e le leggi e di esercitare le mie funzioni nell’interesse esclusivo della Nazione” secondo la formula rituale indicata dall’art. 1, comma 3, della legge n. 400/88. Il Governo è quindi nella pienezza dei suoi poteri infatti il Presidente del Consiglio e i ministri assumono le loro responsabilità sin dal giuramento e prima della fiducia del Parlamento.

La prossima settimana il Governo si presenterà al Parlamento per ottenere la fiducia. Si parte dalla Camera: A Montecitorio la discussione inizierà lunedì 9 settembre alle 11, con il voto previsto in giornata. Al Senato, invece, la discussione e il voto di fiducia si terranno martedì 10 settembre.

Nel primo pomeriggio si riunirà il primo Consiglio dei Ministri del governo Conte II,  il 66° governo della Repubblica Italiana, il secondo della XVIII legislatura.

La biografia del neo Ministro sul suo sito: https://www.robertosperanza.it/chi-sono/

I Ministri del Governo Conte, sul sito del Governo

A cura della segreteria FVM

Vedi anche